Comunicati stampa

Clienti privati / 12.06.2012

devolo on demand, quello che ancora pochi sanno

devolo
La TV on demand è un argomento sempre più attuale; grazie alla crescente disponibilità di banda gli utenti finali sono al centro di numerose campagne pubblicitarie che promuovono questi servizi ma, in molti casi, le connessioni non sono così semplici da realizzare - la tecnologia PowerLine di devolo è in grado di risolvere ogni problema attraverso l’utilizzo della rete elettrica domestica.

Disporre della TV on demand via Internet non è un problema: il servizio è attivo e basta pagare per sottoscrivere un abbonamento. Le offerte prendono in considerazione i tablet (i modelli 3G con App dedicate), i PC e Mac (collegati a Internet) e le televisioni domestiche. In quest’ultimo caso è però necessario realizzare una connessione con il router - che non sempre si trova nei pressi dell’apparecchio televisivo. Nel caso non sia possibile stendere un cavo Ethernet viene suggerito l’acquisto di un dispositivo WIFI convenzionato e costituito da una postazione trasmittente e una ricevente. Nelle presentazioni si evidenzia chiaramente che i muri o eventuali disturbi possono “inquinare” la qualità del segnale compromettendo la trasmissione.

In altri termini in un contesto in cui il router si trova distante dall’apparecchio televisivo - magari separato da pareti spesse - si corre il rischio di non poter accedere ai servizi di TV on demand. Non si tratta di un’ipotesi così rara, soprattutto per quanto riguarda villette o appartamenti di medie e grandi dimensioni. In questi casi esiste comunque una soluzione definitiva, che non richiede interventi esterni e neppure alcun apporto tecnico; bastano le prese di corrente e due dispositivi PowerLine di Devolo - meglio ancora se ci si orienta verso i modelli delle famiglie 500.

La filosofia con cui devolo opera da anni sul mercato con grande successo è quella di rendere disponibili soluzioni in grado di utilizzare la rete elettrica domestica come infrastruttura per il trasporto dati. L’evoluzione di questa tecnologia ha permesso a devolo di introdurre sul mercato nuove generazioni di prodotti che non richiedono alcuna configurazione (basta inserirli in una qualsiasi presa elettrica per realizzare il collegamento) e sono in grado di restituire velocità di trasmissione praticamente equivalenti a quelle di una rete Ethernet professionale.

Nel caso delle TV on Demand sarà sufficiente quindi utilizzare una soluzione di devolo (ad esempio un dLAN® 500 AV Smart+ o dLAN® 500 AV Plus), connetterla al cavo Ethernet e inserirla nella presa elettrica più vicina per realizzare il collegamento tra router e TV in maniera efficace e assolutamente indipendente dalla loro collocazione all’interno dell’appartamento. I due modelli citati permettono di replicare la presa di corrente a cui vengono collegati, in alternativa si può optare per il compatto (ed economico) dLAN® 500 AV mini.

devolo costituisce una soluzione definitiva per fruire della TV on Demand in qualsiasi contesto domestico; garantisce la massima efficienza nelle trasmissioni e non comporta alcuna modifica strutturale o architettonica. Al momento si tratta di un’alternativa che è stata presa in esame solo da un pubblico tecnico ma, la facilità di installazione e la grande efficienza operativa, la candidano come supporto ottimale per un servizio che sta acquistando sempre maggiore popolarità e che - possiamo prevedere - diventerà un vero e proprio standard per numerose famiglie e utenti italiani.

I giornalisti interessati a effettuare una prova dei prodotti devolo possono richiedere un kit in visione all’indirizzo ufficio_stampa@smpi.it